Chi sono

PAOLA ELENA FERRI

Naturopata  - Counselor olistica (Codice ASPIN: VA-0904-OL-P.)

FENNAP - Movimento Libere DBN - IAOTH

Ho conseguito il diploma triennale in Naturopatia (AEMETRA - Torino) nel 2008, specializzandomi in in Floriterapia (Fiori di Bach) e, in seguito, in Counseling Naturopatico (2014). Nel 2015 ho ottenuto una certificazione presso l'OBOD (Order of Bards, Ovates and Druids), sulle conoscenze celtiche antiche di profonda connessione alla natura e ai suoi cicli. Sono Reiki Master, Karuna Reiki Master e II Livello di Komyo Reuki dal 2006. Ho studiato molte tradizioni sciamaniche (Siberiane, Lakota, dakota, Navajo) ed elaborato un metodo di Sciamanesimo Moderno. Ho perfezionato gli studi di Life Coaching e Counseling Psicobiologico del Benessere (Uni.Psi - Torino 2017). Nel 2018 ho conseguito l'attestato di Ipnologa della Regressione (Past Life Regression School di Antonio Valmaggia) e, nel 2019, ho creato il marchio Naturologia Olistico-Psicosomatica™. 

Negli anni precedenti a questi studi, ho svolto un'intensa attività artistica che mi ha permesso di utilizzare la musica, il canto e la scrittura, come mezzo espressivo dell'anima.

PREMI ARTISTICO-LETTERARI

Naturologia Olistico-Psicosomatica™

MARCHIO REGISTRATO

La Naturologia Olistico-Psicosomatica™ (marchio registrato nel mese di luglio 2019) è basata sul termine più corretto che determina l'utilizzo di tutto ciò che è "naturalmente appartenente" a ciascun individuo. "Naturologia" (studio e ricerca di tutto ciò che è in natura) è la forma più corretta per definire quella Naturopatia praticata da un professionista non medico, con scopo formativo per il ripristino del benessere olistico della persona, in base ad una concezione "olistica" (corpo-mente-spirito) dell'uomo attuale. Un'attività formativa e consulenziale che si avvale anche di tecniche artistiche (musicali, pittoriche, letterarie, teatrali) per lo sviluppo della creatività individuale. Il concetto di "psiche" qui contemplato non coinvolge la mente ma la tradizione dell'antica poesia greca, in cui viene descritta da Omero come "soffio vitale" (anima). Lo stesso concetto di "soma" è legato, in questo caso, all'amore verso il proprio corpo e al desiderio di mantenerlo in uno stato di benessere naturale, poiché custode e tempio dell'anima (una sorta di filosofia dell'estetica e della vera bellezza mai solo fisica, bensì manifestazione esterna della luce interiore).